Posti di funzione dirigenziale disponibili - Procedure di interpello

Dlgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 16 commi 1, 2

Obblighi di pubblicazione concernenti la dotazione organica e il costo del personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 9-bis, le pubbliche amministrazioni pubblicano il conto annuale del personale e delle relative spese sostenute, di cui all'articolo 60, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nell'ambito del quale sono rappresentati i dati relativi alla dotazione organica e al personale effettivamente in servizio e al relativo costo, con l'indicazione della sua distribuzione tra le diverse qualifiche e aree professionali, con particolare riguardo al personale assegnato agli uffici di diretta collaborazione con gli organi di indirizzo politico.

2. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 9-bis, le pubbliche amministrazioni, nell'ambito delle pubblicazioni di cui al comma 1, evidenziano separatamente, i dati relativi al costo complessivo del personale a tempo indeterminato in servizio, articolato per aree professionali, con particolare riguardo al personale assegnato agli uffici di diretta collaborazione con gli organi di indirizzo politico.
 

Dlgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 17 commi 1, 2

Obblighi di pubblicazione dei dati relativi al personale non a tempo indeterminato

1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 9-bis, le pubbliche amministrazioni pubblicano annualmente, nell'ambito di quanto previsto dall'articolo 16, comma 1, i dati relativi al personale con rapporto di lavoro non a tempo indeterminato, ivi compreso il personale assegnato agli uffici di diretta collaborazione con gli organi di indirizzo politico.

2. Le pubbliche amministrazioni pubblicano trimestralmente i dati relativi al costo complessivo del personale di cui al comma 1, articolato per aree professionali, con particolare riguardo al personale assegnato agli uffici di diretta collaborazione con gli organi di indirizzo politico.

 

 

30 novembre 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la Divisione I - Bilancio, programmazione e gestione amministrativo-contabile delle risorse finanziarie. Gestione del diritto di interpello in materia di salute e sicurezza del lavoro. Segreteria Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro. Attività internazionale - presso la Direzione Generale per la Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro.

Apertura interpello 

Istruzioni per la presentazione della candidatura

Modello istanza 

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi

 
 

22 novembre 2023

Il Segretariato Generale - visti i “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”, definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817 - informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale di consulenza, studio e ricerca da conferire ai sensi dell’articolo 19, commi 4 e 10 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. L’incarico avrà ad oggetto la necessità di rafforzare le attività di coordinamento e di raccordo tra le varie strutture amministrative del Dicastero, considerato il processo di riorganizzazione ed il passaggio da un modello per Direzioni generali ad una struttura dipartimentale, nonché al trasferimento delle funzioni e compiti dell’ANPAL.

Il suddetto incarico sarà conferito seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall’articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all’articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021.

Tenuto conto delle indicazioni per le vie brevi a riguardo fornite dal Sig. Ministro e dalla citata nota del Capo di Gabinetto, considerato quanto disposto dall’art. 3, comma 2, del D.M. n. 107 del 30 aprile 2021 e valutata la possibilità, in via eccezionale, di stabilire una diversa durata dei termini di pubblicazione “per un periodo comunque non inferiore a cinque giorni lavorativi”,  la manifestazione di interesse a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 novembre 2023, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica: 

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it 

Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

1. curriculum vitae aggiornato, datato e sottoscritto;
2. breve relazione nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall’articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021);
3. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
4. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
5. dichiarazione elenco incarichi;
6. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
7. documento di identità;
8. codice fiscale.

 

22 novembre 2023
Il Segretariato Generale - visti i “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”, definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817 - informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione generale delle politiche attive del lavoro da conferire mediante incarico di titolarità o di responsabilità ad interim. 

Il suddetto incarico sarà conferito seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall’articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all’articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto delle funzioni e dei compiti attribuiti alla direzione generale dal Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2017, n. 57, come modificato dal richiamato decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 giugno 2021, n. 140.

Tenuto conto delle indicazioni per le vie brevi a riguardo fornite dal Sig. Ministro e dalla citata nota del Capo di Gabinetto, considerato quanto disposto dall’art. 3, comma 2, del D.M. n. 107 del 30 aprile 2021 e valutata la possibilità, in via eccezionale, di stabilire una diversa durata dei termini di pubblicazione “per un periodo comunque non inferiore a cinque giorni lavorativi”, al fine di garantire la continuità dell’azione amministrativa del CDR in interpello e per definire le procedure di bilancio entro il termine previsto per la chiusura dell’esercizio finanziario in corso,  la manifestazione di interesse a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 novembre 2023, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it 

Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

1. curriculum vitae aggiornato, datato e sottoscritto;
2. breve relazione nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall’articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021);
3. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
4. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
5. dichiarazione elenco incarichi;
6. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
7. documento di identità;
8. codice fiscale.

 

22 novembre 2022

Il Segretariato Generale - visti i “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”, definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817 - informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione generale per le politiche previdenziali ed assicurative da conferire mediante incarico di titolarità o di responsabilità ad interim.

Il suddetto incarico sarà conferito seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall’articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all’articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto delle funzioni e dei compiti attribuiti alla direzione generale dal Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2017, n. 57, come modificato dal richiamato decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 giugno 2021, n. 140.

Tenuto conto delle indicazioni per le vie brevi a riguardo fornite dal Sig. Ministro e dalla citata nota del Capo di Gabinetto, considerato quanto disposto dall’art. 3, comma 2, del D.M. n. 107 del 30 aprile 2021 e valutata la possibilità, in via eccezionale, di stabilire una diversa durata dei termini di pubblicazione “per un periodo comunque non inferiore a cinque giorni lavorativi”, al fine di garantire la continuità dell’azione amministrativa del CDR in interpello e per definire le procedure di bilancio entro il termine previsto per la chiusura dell’esercizio finanziario in corso,  la manifestazione di interesse a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 novembre 2023, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it 

Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

1. curriculum vitae aggiornato, datato e sottoscritto;
2. breve relazione nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall’articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021);
3. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
4. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
5. dichiarazione elenco incarichi;
6. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
7. documento di identità;
8. codice fiscale.

 
 

12 ottobre 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l'Innovazione organizzativa informa: chiuso l'interpello del 14 settembre 2023 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione IV - Analisi statistico attuariale e vigilanza tecnico-finanziaria sugli enti previdenziali e assicurativi e sulla Covip - presso la Direzione Generale per le Politiche previdenziali e assicurative.
 
 

29 settembre 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l'Innovazione organizzativa informa: chiuso l'interpello del 26 giugno 2023 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione II - Politiche di integrazione sociale e lavorativa dei migranti e tutela dei minori stranieri - della Direzione generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Chiusura interpello

 

14 settembre 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l'Innovazione organizzativa informa: apertura Interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la Divisione IV - Analisi statistico attuariale e vigilanza tecnico-finanziaria sugli enti previdenziali e assicurativi e sulla Covip - presso la Direzione Generale per le Politiche previdenziali e assicurative.

Apertura interpello 

Istruzioni per la presentazione della candidatura

Modello istanza 

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi

 

13 settembre 2023

Il Segretariato generale, visto  il decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, recante “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”,  informa che sono disponibili  - a decorrere dal 1° ottobre 2023 e fino alla data della naturale scadenza del Collegio e, comunque, in caso di prorogatio dell’organo stesso, fino e non oltre il termine di 45 giorni previsto dalla normativa in materia di proroga degli organi amministrativi - n. 5 (cinque) posizioni dirigenziali di livello generale quali componenti effettivi del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

I suddetti incarichi saranno conferiti seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall’articolo 19 del decreto legislativo n. 165 del 2001 e nel rispetto dei criteri per il conferimento degli incarichi dirigenziali di cui all’articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 2021, tenuto conto che il collegio dei sindaci esercita le funzioni di cui all'articolo 2403 e seguenti del codice civile, nonché quelle previste dall’articolo 10 della legge 9 maggio 1989, n. 88.

Ai sensi dell’articolo 3, comma 7 del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e dell’articolo 70, comma 7 del decreto legislativo n. 165 del 2001, possono partecipare al presente interpello dirigenti dei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali di prima fascia, ovvero di seconda fascia incaricati di funzioni dirigenziali generali.

La manifestazione di interesse a ricoprire uno dei suddetti posti di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 settembre 2023, al Segretariato generale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

Come indicato dal D.M. n. 107 del 2021, recante “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”, la manifestazione di interesse di cui trattasi va accompagnata dalla documentazione e dalle dichiarazioni seguenti:

1. curriculum vitae in formato europeo aggiornato, datato e sottoscritto, contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. 30 giugno 2003 n. 196 - “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR 679/16 - “Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali”;
2. breve relazione nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati;
3. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
4. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
5. dichiarazione elenco incarichi;
6. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
7. documento di identità;
8. codice fiscale.

 

 

13 settembre 2023

Il Segretariato generale, visto  il decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, recante “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”,  informa che sono disponibili  - a decorrere dal 2 ottobre 2023 e fino alla data della naturale scadenza del Collegio e, comunque, in caso di prorogatio dell’organo stesso, fino e non oltre il termine di 45 giorni previsto dalla normativa in materia di proroga degli organi amministrativi - n. 4 (quattro) posizioni dirigenziali di livello generale quali componenti effettivi del Collegio dei Sindaci dell'Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL).

I suddetti incarichi saranno conferiti seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall’articolo 19 del decreto legislativo n. 165 del 2001 e nel rispetto dei criteri per il conferimento degli incarichi dirigenziali di cui all’articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 2021, tenuto conto che il collegio dei sindaci esercita le funzioni di cui all'articolo 2403 e seguenti del codice civile, nonché quelle previste dall’articolo 10 della legge 9 maggio 1989, n. 88.

Ai sensi dell’articolo 3, comma 7 del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e dell’articolo 70, comma 7 del decreto legislativo n. 165 del 2001, possono partecipare al presente interpello dirigenti dei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali di prima fascia, ovvero di seconda fascia incaricati di funzioni dirigenziali generali.

La manifestazione di interesse a ricoprire uno dei suddetti posti di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 settembre 2023, al Segretariato generale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it 

Come indicato dal D.M. n. 107 del 2021, recante “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”, la manifestazione di interesse di cui trattasi va accompagnata dalla documentazione e dalle dichiarazioni seguenti:

1. curriculum vitae in formato europeo aggiornato, datato e sottoscritto, contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. 30 giugno 2003 n. 196 - “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR 679/16 - “Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali”;
2. breve relazione nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati;
3. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
4. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
5. dichiarazione elenco incarichi;
6. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
7. documento di identità;
8. codice fiscale.

 

11 settembre 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: Chiuso l'interpello del 1° agosto 2023 per l’attribuzione di due incarichi dirigenziali di seconda fascia presso la Divisione II - Relazioni sindacali. Programmazione, reclutamento, gestione e sviluppo delle risorse umane - e la Divisione IV - Innovazione organizzativa e delle risorse umane - della Direzione generale per le politiche del personale e l’innovazione organizzativa del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Chiusura interpello 

 

11 agosto 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: Chiuso l'interpello del 10 luglio 2023 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione I - Bilancio, programmazione e gestione amministrativo-contabile delle risorse finanziarie per il funzionamento della Direzione Generale. Affari Generali. Affari europei e internazionali - della Direzione generale degli Ammortizzatori sociali del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Chiusura interpello

 

1 Agosto 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l'innovazione organizzativa informa: Apertura Interpello per n. 2 (due) posizioni dirigenziali di II  fascia: per la Divisione 2 “Relazioni sindacali. Programmazione, reclutamento, gestione e sviluppo delle risorse umane”, fascia A, e per la Divisione 4 “Innovazione organizzativa e delle risorse umane” fascia B della Direzione Generale per le Politiche del Personale e l’Innovazione Organizzativa.

Apertura interpello 

Istruzioni per la presentazione della candidatura

Modello istanza 

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi

 

12 luglio 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: Chiuso l'interpello del 17 febbraio 2023 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione III - Politiche per l'immigrazione e per il contrasto allo sfruttamento lavorativo e al caporalato - della Direzione generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Chiusura interpello 

 

10 luglio 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la divisione I “Bilancio, programmazione e gestione amministrativo-contabile delle risorse finanziarie per il funzionamento della Direzione Generale. Affari Generali. Affari europei e internazionali (fascia B) - presso la Direzione Generale degli Ammortizzatori sociali.

Apertura interpello 

Istruzioni per la presentazione della candidatura

Modello istanza 

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi

 

26 giugno 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la Divisione II - Politiche di integrazione sociale e lavorativa dei migranti e tutela dei minori stranieri (Fascia economica A) - presso la Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione.

Apertura interpello 

Istruzioni per la presentazione della candidatura

Modello istanza 

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi

 

23 giugno 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: Chiuso l'interpello del 23 maggio 2023 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione IV - Attività di Indirizzo, di vigilanza e di monitoraggio sugli enti strumentali e sulle agenzie del Ministero. Coordinamento delle attività del Ministero in materia europea e internazionale – del Segretariato generale del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Chiusura interpello 

 

1 giugno 2023

Il Segretariato Generale informa che, a chiusura dell'interpello di cui alla comunicazione del 3 marzo 2023, l’incarico di funzione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione è stato conferito alla dott.ssa Stefania CONGIA, con DPCM del 27 aprile 2023, registrato dalla Corte dei Conti il 31 maggio 2023 al n. 1750.

 

29 maggio 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia presso l'Unità di missione per il coordinamento delle attività di gestione degli interventi previsti nel PNRR - fascia retributiva A.

Apertura interpello 

Istruzioni 

Modello Istanza 

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi

 

23 maggio 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la Divisione IV - Attività di indirizzo, di vigilanza e di monitoraggio sugli enti strumentali e sulle agenzie del Ministero. Coordinamento delle attività del Ministero in materia europea e internazionale - presso il Segretariato generale.

Apertura interpello 

Istruzioni

Modello istanza

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi

 

11 maggio 2023

Interpello per l’individuazione di un ufficiale nazionale di collegamento (National Liaison Officer - "NLO") quale esperto nazionale distaccato presso l’Autorità Europea del Lavoro (European Labour Authority - "ELA").

L’Ufficio di Gabinetto informa: avviso di interpello per il personale dirigenziale e della terza area funzionale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, nonché per il personale dipendente dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro e dell’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro appartenente alle medesime qualifiche e aree funzionali, per l'individuazione di un funzionario nazionale di collegamento, da designare come esperto nazionale distaccato presso l’Autorità Europea del Lavoro (ELA). 
Termine per la presentazione delle candidature: 25 maggio 2023. 

Interpello
Allegato trattamento economico
Dichiarazione insussistenza cause di incompatibilità, cause di inconferibilità e di conflitto di interessi 
 

05 aprile 2023

La Direzione Generale per le politiche del personale e l'innovazione organizzativa informa: chiuso l'interpello del 16 marzo 2023 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione IV - Analisi statistico attuariale e vigilanza tecnico-finanziaria sugli enti previdenziali e assicurativi e sulla Covip – della Direzione generale per le politiche previdenziali e assicurative del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Chiusura interpello 

 

29 marzo 2023

La Direzione Generale per le politiche del personale e l'innovazione organizzativa informa: chiuso l'interpello del 1° febbraio 2023 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione III - Coordinamento delle attività connesse al Piano integrato di attività e di organizzazione (PIAO). Supporto al Responsabile della prevenzione, della corruzione e della trasparenza. Promozione delle pari opportunità – del Segretariato generale del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Chiusura interpello 

 

22 marzo 2023

La Direzione Generale per le politiche del personale e l'innovazione organizzativa informa: chiuso l'interpello del 17 febbraio 2023 relativamente all'attribuzione di incarichi dirigenziali di seconda fascia presso la Direzione Generale per le politiche del personale e l'innovazione organizzativa e la Direzione Generale degli Ammortizzatori Sociali del Ministero del Lavoro  e delle politiche sociali.

Chiusura interpello

 

16 marzo 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la Divisione IV - Analisi statistico attuariale e vigilanza tecnico-finanziaria sugli enti previdenziali e assicurativi e sulla Covip - presso la Direzione Generale per le Politiche previdenziali e assicurative.

Notizia apertura interpello 

Istruzioni 

modello istanza 

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi

 

 

03 marzo 2023

Il Segretariato Generale - visti i “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”, definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817 - informa che è disponibile, dal 31 marzo 2023, una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione generale degli ammortizzatori sociali.

Il suddetto incarico sarà conferito seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall’articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all’articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto delle funzioni e dei compiti attribuiti alla direzione generale dal Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2017, n. 57, come modificato dal richiamato decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 giugno 2021, n. 140.

La manifestazione di interesse a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 16 marzo 2023, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. curriculum vitae aggiornato, datato e sottoscritto;
  2. breve relazione nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall'articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021);
  3. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  4. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  5. dichiarazione elenco incarichi;
  6. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
  7. documento di identità;
  8. codice fiscale. 

 

03 marzo 2023

Il Segretariato Generale - visti i "Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali", definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817 - informa che è disponibile, dal 31 marzo 2023, una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione. 

Il suddetto incarico sarà conferito seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall'articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all'articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto delle funzioni e dei compiti attribuiti alla direzione generale dal Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2017, n. 57, come modificato dal richiamato decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 giugno 2021, n. 140. 

La manifestazione di interesse a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 16 marzo 2023, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. curriculum vitae aggiornato, datato e sottoscritto;
  2. breve relazione nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall'articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021);
  3. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  4. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  5. dichiarazione elenco incarichi;
  6. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
  7. documento di identità;
  8. codice fiscale. 

 

03 marzo 2023

​Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello per l’attribuzione di una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL), di cui alla comunicazione del 15 novembre 2022, i cui termini sono stati riaperti con comunicazione del 13 gennaio 2023, è stata individuata la dott.ssa Agnese DE LUCA, dirigente di prima fascia dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

 

03 marzo 2023

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello di cui alla comunicazione del 15 novembre 2022, è stata individuata la dott.ssa Tatiana ESPOSITO, dirigente di prima fascia dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, per l’attribuzione della posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

Per le restanti posizioni, la procedura ha avuto esito infruttuoso.

 

17 febbraio 2023

La DG per le Politiche del personale e l'innovazione organizzativa informa: sono pubblicati gli Uffici di seconda fascia del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali disponibili per il conferimento di incarico ai sensi dell'art. 19, comma 1-bis, del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

Interpello 

Istruzioni interpello 

modello istanza interpello 

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi

 

01 febbraio 2023 

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la Divisione III - Coordinamento delle attività connesse al Piano Integrato di attività e di organizzazione (PIAO). Supporto al Responsabile della prevenzione, della corruzione e della trasparenza. Promozione delle pari opportunità - presso il Segretariato generale.

Apertura interpello 

Istruzioni 

Modello Istanza interpello 

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi 

 

31 gennaio 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: chiuso l’interpello del 26 ottobre 2022 per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione IV - Analisi statistico attuariale e vigilanza tecnico-finanziaria sugli enti previdenziali e sulla Covip - della Direzione Generale per le politiche previdenziali e assicurative.

Chiusura interpello 

 

13 gennaio 2023

Riapertura termini interpello
Posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'INAIL

Il Segretariato Generale informa che, visti gli esiti infruttuosi della procedura di interpello, di cui alla comunicazione del 15 novembre 2022, su richiesta del Capo di Gabinetto del Sig.Ministro, sono riaperti i termini del citato interpello per la presentazione delle manifestazioni di interesse a ricoprire una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL). 
La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il termine del 19 gennaio 2023, ai sensi dall’articolo 3, comma 2, del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, di definizione dei “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”.

 

11 gennaio 2023

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: Chiuso l'interpello del 20 dicembre 2023 per l’attribuzione di incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione I e la Divisione III della Direzione Generale per la Salute e la Sicurezza nei luoghi di lavoro.

Chiusura interpello 

 

20 dicembre 2022

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 2 posizioni dirigenziali di seconda fascia per la Divisione I e la divisione III della Direzione Generale per la Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro.

Apertura interpello 
 

Istruzioni

modello istanza 

- Allegato A dichiarazione di inconferibilità

- Allegato B dichiarazione di incompatibilità 

- Allegato C autocertificazioni incarichi 

- Allegato D dichiarazione insussistenza conflitto di interessi 

 

15 dicembre 2022

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l'Innovazione organizzativa informa: chiuso l'interpello del 19 ottobre 2022 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione IV della Direzione Generale  dei Rapporti di Lavoro e delle Relazioni Industriali del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Chiusura interpello

 

29 novembre 2022

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l'Innovazione organizzativa informa: chiuso l'interpello del 12 ottobre 2022 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione I della Direzione Generale per la Salute e la Sicurezza nei luoghi di lavoro del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Chiusura interpello 

 

15 novembre 2022

Il Segretariato Generale - visti i "Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali", definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817 - informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL). 

Il suddetto incarico sarà conferito seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall'articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all'articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto che il collegio dei sindaci esercita le funzioni di cui all'art. 2403 e seguenti del codice civile, nonché quelle previste dall'articolo 10 della legge 9 maggio 1989, n. 88.

Ai sensi dell'articolo 3, comma 7, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e dell'articolo 70, comma 7, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, possono partecipare al presente interpello dirigenti dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di prima fascia, ovvero di seconda fascia incaricati di funzioni dirigenziali generali.

 La manifestazione di interesse a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 novembre 2022, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:
segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it 

Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:
 

  1. curriculum vitae aggiornato, datato e sottoscritto;
  2. breve relazione nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall'articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021);
  3. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  4. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  5. dichiarazione elenco incarichi;
  6. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
  7. documento di identità;
  8. codice fiscale. 


 

15 novembre 2022

Il Segretariato Generale - visti i "Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali", definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817 - informa che sono disponibili quattro posizioni dirigenziali di livello generale quali componenti effettivi del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

I suddetti incarichi saranno conferiti seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall'articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all'articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto che il collegio dei sindaci esercita le funzioni di cui all'art. 2403 e seguenti del codice civile, nonché quelle previste dall'articolo 10 della legge 9 maggio 1989, n. 88.

Ai sensi dell'articolo 3, comma 7, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e dell'articolo 70, comma 7, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 possono partecipare al presente interpello dirigenti dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di prima fascia, ovvero di seconda fascia incaricati di funzioni dirigenziali generali. 

La manifestazione di interesse a ricoprire uno dei suddetti posti di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 novembre 2022, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:
segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it 

Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:
 

  1. curriculum vitae aggiornato, datato e sottoscritto;
  2. breve relazione nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall'articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021);
  3. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  4. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  5. dichiarazione elenco incarichi;
  6. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
  7. documento di identità;
  8. codice fiscale. 


 

08 novembre 2022

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l'Innovazione organizzativa informa: Chiuso l'interpello del 28 febbraio 2022 relativo all’attribuzione di n. 3 posizioni dirigenziali di seconda fascia presso l'Unità di missione per il coordinamento delle attività di gestione degli interventi previsti nel PNRR presso gli Uffici del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Notizia 

Chiusura interpello 

 

03 novembre 2022

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l'Innovazione organizzativa informa: Chiuso l'interpello del 3 ottobre 2022 per l’attribuzione di un incarico dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione I della Direzione Generale delle Politiche Attive del Lavoro del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Notizia

Chiusura interpello 

 

26 ottobre 2022

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la Divisione IV- Analisi statistico attuariale e vigilanza tecnico-finanziaria sugli enti previdenziali e sulla Covip - presso la Direzione Generale per le politiche previdenziali e assicurative.

Apertura interpello 

Istruzioni

Modello Istanza

Allegato A Dichiarazione di inconferibilità 

Allegato B Dichiarazione di incompatibilità 

Allegato C Autocertificazione incarico 

Allegato D Dichiarazione insussistenza conflitti di interessi 

 

21 settembre 2022

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l'Innovazione organizzativa informa: chiuso l'interpello del 24 giugno 2022 per l’attribuzione di incarichi dirigenziali di seconda fascia presso gli Uffici del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali rimasti vacanti all’esito delle procedure avviate con l’interpello del 23 marzo 2022.

chiusura interpello 

 

03 ottobre 2022

La DG per le Politiche del personale e l'innovazione organizzativa informa: ​Apertura interpello per n.1 posizione dirigenziale di seconda fascia presso la Divisione I -   Bilancio, programmazione e gestione amministrativo-contabile delle risorse finanziarie. Affari generali, coordinamento e contenzioso. Aiuti di Stato alla formazione e all’occupazione – presso la Direzione Generale delle Politiche Attive del Lavoro

INTERPELLO - Apertura Politiche Attive del Lavoro

ISTRUZIONI per la presentazione delle candidature

MODELLO Istanza interpello

ALLEGATO A - Dichiarazione di inconferibilità

ALLEGATO B - Dichiarazione di incompatibilità

ALLEGATO C - Autocertificazione incarichi

ALLEGATO D - Dichiarazione insussistenza conflitto di interessi

 

12 ottobre 2022

La DG per le Politiche del personale e l'innovazione organizzativa informa: Apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la Divisione I - Bilancio, programmazione e gestione amministrativo-contabile delle risorse finanziarie. Gestione del diritto di interpello in materia di salute e sicurezza del lavoro. Segreteria Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro. Attività internazionale - presso la Direzione Generale per la Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro.

NOTIZIA apertura interpello DG salute e sicurezza

APERTURA interpello DG salute e sicurezza

ISTRUZIONI PER INTERPELLO 

MODELLO ISTANZA  pdf 

MODELLO ISTANZA word

ALLEGATO A Dichiarazione di inconferibilità

ALLEGATO B Dichiarazione di incompatibilità

ALLEGATO C Autocertificazione incarichi 

ALLEGATO D Dichiarazione di insussistenza di conflitti di interessi

 

19 Ottobre 2022

La Direzione Generale per le Politiche del personale e l’Innovazione organizzativa informa: apertura interpello per n. 1 posizione dirigenziale di seconda fascia per la Divisione IV - Controversie di Lavoro – fascia A -presso la Direzione Generale dei rapporti di Lavoro e delle relazioni industriali.

 

Notizia apertura interpello

Interpello

Istruzioni

modello istanza

ALLEGATO A  Dichiarazione di inconferibilità

ALLEGATO B  Dichiarazione di incompatibilità

ALLEGATO C  Autocertificazione incarichi

ALLEGATO D  Dichiarazione di insussistenza di conflitti di interessi

 

 

 

Contenuto inserito il 23-09-2022 aggiornato al 30-11-2023

informativa privacy

xxxx

Contenuto inserito il 11-09-2023 aggiornato al 22-09-2023